sabato 16 dicembre 2017

DUPLICE, IGNOBILE TENTATIVO DI AVVELENARE UN CANE A SANT'ANNA: ANCHE CON VITI FILETTATE NEL CIBO

Da che mondo è mondo, un crimine è tanto più abietto quanto perpetrato ai danni di chi non è nelle condizioni di difendersi. Suscita perciò particolare sgomento la notizia che più volte nell'ultimo mese, in centro a Sant'Anna, un cane meticcio femmina che normalmente abbaia ha dato fastidio a qualcuno, a tal punto che costui ha fatto trovare dapprima due bustine di veleno per topi (sotto forma di cereali) nel giardino abitato dall'animale, che per fortuna non se ne è cibato.
Poi, ieri mattina, ha oltrepassato il limite gettando cinque bocconi di wurstel con viti filettate sparse per tutto il giardino. I proprietari della cagnetta sporgeranno denuncia, allibiti e incapaci di pensare che ci sia chi può compiere gesti simili ai danni di una bestiola che dà affetto a chiunque. Nella frazione di Sant'Anna esiste un negozio che vende quei prodotti quindi, se si è rifornito là, l'autore potrebbe essere individuato. Aggiungiamo che le norme penali in materia sono piuttosto severe, per cui -al netto di eventuali telecamere- chi è stato si faccia un esame di coscienza, se ne possiede una.

Nessun commento:

Posta un commento