lunedì 23 aprile 2018

PICCHIA LA MADRE PER LA DROGA: ARRESTATO DAI CARABINIERI, PROCESSATO PER DIRETTISSIMA

Un chioggiotto di 47 anni, Michele Zennaro, è stato arrestato la scorsa notte dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Chioggia. I militari hanno proceduto in flagranza di reato per atti persecutori che l'uomo, nullafacente e tossicodipendente, stava perpetrando nei confronti della madre. Dal giorno precedente Zennaro si era presentato con insistenza all'abitazione dei genitori in rione San Giacomo, pretendendo denaro per acquistare sostanze stupefacenti. All’ennesimo rifiuto degli stessi, il 47enne andava in escandescenza, danneggiando suppellettili e appunto percuotendo la madre. Stamane l’arrestato è stato condotto al Tribunale di Venezia per la celebrazione del rito direttissimo, all’esito del quale è stato sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento nei confronti dei genitori. Già la scorsa settimana, Michele Zennaro era stato oggetto di un trattamento sanitario obbligatorio.

Nessun commento:

Posta un commento