giovedì 3 agosto 2017

PIRATA DELLA STRADA A BORDO DI UN SUV UCCIDE UN CANE IN VIALE VENEZIA, POI FUGGE SENZA FERMARSI

Increscioso episodio di follia ieri sera in viale Venezia a Sottomarina. Uno squilibrato alla guida di un'auto ha seminato il terrore, tirando sotto la vettura un povero cane e rischiando di arrecare seri danni anche alle persone. Il pirata della strada correva a forte velocità con un suv Range Rover grigio scuro, e non si è fermato dopo l'impatto: il povero animale è morto in braccio a un giovane bagnino che ha cercato di farlo soffrire il meno possibile, avvalendosi delle proprie doti di soccorritore. Fondamentale la sua testimonianza: «Stavo seduto fuori da un locale, quando ho sentito un cane piangere e correre con il guinzaglio ancora attaccato. Il suv sopraggiungeva, in un primo momento ha frenato e così si è fermato anche il cane, poi l'auto è andata dritta travolgendolo. Ho lanciato una mia ciabatta dietro l'auto, in quel mentre il conducente mi ha visto ma ha proseguito verso piazza Italia, da dove ha imboccato la rotatoria per il lungomare». Il testimone è stato ascoltato dagli agenti motociclisti della polizia locale, ai quali ha riferito una descrizione del conducente -uomo sulla quarantina, maglietta bianca- e parte della targa del mezzo (2YZ). Il cagnetto è stato coperto pietosamente con dei cartoni vuoti per la pizza, prima di essere portato via dalla strada.

Nessun commento:

Posta un commento