martedì 23 gennaio 2018

CHIOGGIA AZZURRA FORMALIZZA LA DENUNCIA, PRESTO IL NOME DELL'INQUINATORE DEL PONTE TRANSLAGUNARE

Come promesso nel telegiornale di domenica 14 gennaio, Chioggia Azzurra ha esposto formale denuncia alla stazione dei Carabinieri di Sottomarina riguardo lo scarico di sacchi neri contenenti immondizie sul ponte translagunare che collega la città alla terraferma. L'azione, diretta al Procuratore della Repubblica di Venezia, intende far presente il misfatto e contribuire a livello documentale -con immagini e testimonianze- a far luce quanto al suo autore: già è noto che alcuni di questi rilasci sono stati operati da un ristoratore operante fuori dal contesto cittadino.
Alla magistratura anche il compito di calcolare il danno ambientale e quello di immagine da far pagare al responsabile dell'inquinamento. Naturalmente seguiremo tutti i prossimi passaggi, fino a quando ne sarà rivelata l'identità e magari anche la condanna, sperando i tempi siano stringati. Dal canto suo, anche l'amministrazione comunale sta provando a far rimuovere i sacchi, scontrandosi col rimpallo di competenze fra l'Anas e Veritas.

Nessun commento:

Posta un commento