martedì 9 gennaio 2018

L'INSOSTENIBILE SPORCIZIA LUNGO LA LAGUNA SUD: INIZIATIVA DI FEDERCACCIA PER RIPULIRLA

«Basta non sporcare, e siamo tutti puliti». Pare scontato, invece bisogna ripeterlo: lo fa Leopoldo Mercantini, presidente provinciale di Federcaccia, durante un giro di perlustrazione là dove termina la laguna sud, a ridosso del ponte che collega Chioggia alla terraferma. Negli argini e sulle golene non si rinviene solo materiale di riporto, arrivato assieme al mare e al vento di bora, ma anche immondizie rilasciate ad hoc da numerosi incivili: «Non è permesso vedere quello che c'è, la gente deve capire che ci sono luoghi deputati», afferma Mercantini. Anche nelle aiuole di sosta è pieno di decine di sacchi neri. Federcaccia ogni prima domenica di aprile organizza la giornata ecologica in tutta la provincia, per ripulirla: anche i limiti lagunari saranno interessati. Nel frattempo l'augurio è che gli ispettori ambientali dislocati da Veritas lungo il territorio impartiscano le dovute sanzioni a chi inquina.

Nessun commento:

Posta un commento