martedì 7 agosto 2018

ERBACCE E RAMI INVADONO LA PISTA CICLABILE LUNGO IL BRENTA VERSO ISOLAVERDE

Alcuni turisti che da dieci anni trascorrono le vacanze nei lidi di Chioggia segnalano l'impraticabilità della pista ciclabile che costeggia il fiume Brenta verso Isolaverde. Come in altri luoghi del territorio, le erbacce e i rami degli alberi invadono la carreggiata, rendendo difficile la sua percorribilità dal momento che riducono la corsia a un solo senso di marcia: il peggioramento viene notato soprattutto da chi frequenta da anni la città, e scoraggia chi vuole darsi alla forma fisica usando la mountain bike nella suggestiva ansa del fiume.
Come già testimoniato ad esempio per la frazione di Ca' Bianca, lo sfalcio dell'erba dai sentieri non viene operato in maniera uniforme: sul cavalcavia di immissione in Romea, infatti, le canne sono altissime sia in direzione Venezia che verso Ravenna, e costringono l'automobilista a sporgersi dal finestrino per vedere la strada.

Nessun commento:

Posta un commento