lunedì 6 agosto 2018

CASE ATER DI VIA REBOSOLA A CA' BIANCA: L'ERBA È ANCORA ALTA E C'È PAURA PER LA WEST NILE

Anche in piena estate, la situazione alle case ATER in via Rebosola a Ca' Bianca non accenna a migliorare. Più volte nei mesi scorsi Chioggia Azzurra era tornata sull'argomento: l'erba doveva essere potata, gli intonaci riparati. Ma a dispetto degli impegni presi dall'allora assessora alle politiche sociali Patrizia Trapella -dimessasi il 5 giugno e non ancora sostituita- nessuno ha ancora provveduto: «In un anno solare, dal settembre 2017 in qua – dicono i residenti del quartiere – solo il 25 maggio le erbacce sono state sfalciate.
La competenza è dell'ufficio Ecologia del Comune di Chioggia, al quale è nota la presenza di parassiti, zecche, topi e bisce che si nascondono dietro l'erba alta. Inoltre le fognature non vengono svuotate da un anno e mezzo, e gli intonaci continuano ad andare in pezzi». Gli abitanti di Ca' Bianca temono ora anche per la West Nile, il morbo portato da una zanzara di matrice mediterranea: due casi sono stati registrati nei giorni scorsi a Cavarzere e dintorni, ai danni di persone anziane.

Nessun commento:

Posta un commento