giovedì 2 agosto 2018

QUATTRO LICENZE AL COMMERCIO AMBULANTE SULLA BATTIGIA REVOCATE DALLA POLIZIA LOCALE

Nel corso delle iniziative mirate alla repressione del commercio illegale lungo la battigia di Sottomarina, gli agenti della Polizia Locale di Chioggia e della Guardia di Finanza hanno rilevato che ben quattro dei 23 esercizi titolari di licenza ambulante hanno commesso irregolarità tali da portare alla revoca dell'autorizzazione. Il conseguente provvedimento è stato emesso attraverso ordinanze del dirigente Michele Tiozzo e riguarda le ditte associate rispettivamente a Nicolle Zamperlin, Rocco Soldo e Giovanni Ziccardi, che appunto non potranno più praticare il commercio itinerante in zona demaniale nella presente estate. Le irregolarità riscontrate riguardano la violazione del precetto di non fruire di attrezzature fisse, di mezzi nautici o di veicoli, utilizzando esclusivamente banchi mobili al massimo con un motore elettrico. Inoltre, secondo prescrizione, la tenda di protezione del banco vendita non può sporgere più di 50 centimetri per lato, mentre la merce non può essere posta a contatto con il terreno, in rispetto delle norme igienico-sanitarie. A tutti e tre gli esercenti sono state comminate contravvenzioni preventive alla revoca della licenza, oltre al sequestro della merce.

Nessun commento:

Posta un commento