venerdì 13 luglio 2018

SPARATORIA: DENUNCIATA LA FIDANZATA CHIOGGIOTTA DI TRABUJO PER CONCORSO IN TENTATO OMICIDIO PREMEDITATO, GUIDAVA L'AUTO

C'è una terza persona nei registri degli indagati per la sparatoria che a inizio settimana ha allarmato di notte la frazione di Ca' Lino. Si tratta di una 31enne chioggiotta, iniziali E.N., che risulta essere la fidanzata di Denis Trabujo, il 41enne di Marghera coinvolto nello scontro a fuoco con il chioggiotto Stefano Marangon: lo riporta il Gazzettino in edicola oggi, specificando che la ragazza era alla guida dell'auto del fidanzato durante la “spedizione punitiva” nella frazione sul Brenta. Alla giovane viene quindi contestato il reato pesante di concorso in tentato omicidio premeditato, il che le vale una denuncia a piede libero. Sempre secondo il Gazzettino, il movente passionale potrebbe non essere l'unico: gli inquirenti, secondo il principio “follow the money”, stanno valutando anche l'ipotesi di un debito non onorato dalla famiglia di E.N. nei confronti di Marangon, che spesso praticava il recupero crediti con le maniere forti. La ragazza sarebbe stata più volte minacciata assieme ad alcuni suoi parenti. Resta ancora grande, tuttavia, lo stupore per l'ingente quantità di armi sequestrata dai carabinieri a casa di Marangon: un arsenale di guerra che non può essere giustificato da meri intenti collezionistici.

Nessun commento:

Posta un commento